Informazioni sulla società: Questo sito web(www.invesacapital.com/) è gestito da Imermarket (PTY) LTD ex Xenium Financial Managers (PTY) Limited, una società di investimento sudafricana, autorizzata e regolamentata dalla Financial Sector Conduct Authority del Sudafrica (FSCA) con il numero di licenza 640 per fornire servizi di intermediazione. Imermarket (PTY) LTD ha sede al 2nd Floor, Rivonia Village, Cnr Mutual Road & Rivonia Boulevard, Rivonia, 2191 Johannesburg, Sudafrica.

Imermarket (PTY) LTD possiede e gestisce il marchio "InvesaCapital".

Imermarket (PTY) LTD e OBR Investments Limited appartengono allo stesso gruppo di società. OBR Investments Limited, 161 Makarios III Avenue, 3027, 6° piano, Akapnitis Court, Limassol, Cipro, è regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission con la licenza CIF numero 217/13.

Le transazioni Skrill e NETELLER sono gestite da IMERMARKET (PTY) LTD.

Avvertenza sul rischio: I contratti per differenza ("CFD") sono un prodotto finanziario complesso, a carattere speculativo, la cui negoziazione comporta rischi significativi di perdita del capitale. La negoziazione di CFD, che è un prodotto marginale, può comportare la perdita dell'intero saldo. Ricordate che la leva finanziaria nei CFD può funzionare sia a vostro vantaggio che a vostro svantaggio. I trader di CFD non possiedono né hanno alcun diritto sulle attività sottostanti. Il trading di CFD non è adatto a tutti gli investitori. Le performance passate non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Prima di decidere di fare trading, è necessario considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la tolleranza al rischio. Non dovreste depositare più di quanto siete disposti a perdere. Assicuratevi di comprendere appieno il rischio associato al prodotto previsto e, se necessario, chiedete una consulenza indipendente. Si prega di leggere il nostro documento di informativa sui rischi.

Restrizioni regionali: Imermarket (PTY) LTD non offre servizi all'interno dello Spazio Economico Europeo e in alcune altre giurisdizioni come gli USA, la British Columbia, il Canada e alcune altre regioni.

Imermarket (PTY) LTD non rilascia consigli, raccomandazioni o opinioni in relazione all'acquisto, alla detenzione o alla cessione di alcun prodotto finanziario.

Imermarket (PTY) LTD non è un consulente finanziario.

Materie prime

Cosa sono le materie prime?

Una commodity è un prodotto agricolo o una risorsa naturale intercambiabile con altri beni dello stesso tipo. Sono spesso utilizzate come input nella produzione e vengono scambiate liberamente in tutto il mondo. Questo è possibile perché, sebbene la commodity possa differire leggermente da un produttore all'altro, in generale è abbastanza uniforme, indipendentemente dal produttore. Le materie prime costituiscono una delle principali classi di attività finanziarie insieme a valute, obbligazioni, azioni e immobili.

Materie prime popolari

Le materie prime si dividono in hard commodity e soft commodity. Le materie prime dure sono tipicamente estratte dalla terra e sono limitate in quantità. Le commodity dure più diffuse sono l'oro, l'argento e il petrolio greggio. Le soft commodity sono tipicamente prodotti agricoli che vengono coltivati, come la soia e il mais, o allevati, come i maiali per la pancetta.

Come si fa a fare trading sulle materie prime?

Esistono diversi modi per negoziare le materie prime e ognuno di essi presenta vantaggi e svantaggi. Il modo più comune di negoziare le materie prime è stato per anni quello dei futures. Si tratta di speculare sul prezzo di una commodity in una data futura, che può essere un mese o addirittura anni. In alcuni casi, è possibile negoziare le materie prime acquistando il prodotto fisico. Questo è il caso più comune dei metalli preziosi come l'oro e l'argento. Si può anche operare indirettamente sulle materie prime acquistando azioni di società che le producono o speculando in ETF e fondi comuni di investimento basati sulla performance della materia prima sottostante.

Uno dei modi per fare trading sulle materie prime è l'uso dei CFD. Si tratta di contratti in cui si opera contro un broker e si specula sulla direzione che prenderà il prezzo di una merce. Quindi, se acquistate un CFD sull'oro, state speculando sul fatto che il prezzo dell'oro aumenterà. In tal caso, potete vendere il CFD e incassare i vostri guadagni. Tuttavia, se il prezzo scende, quando si chiude il CFD si perde l'importo investito.

Metalli preziosi

I metalli preziosi sono tra le materie prime più popolari. Tra questi vi sono l'oro, l'argento, il palladio e il platino. Alcuni includono anche il rame in questo gruppo, anche se si tratta di un metallo industriale. La speculazione sui metalli preziosi non riguarda solo l'offerta e la domanda del metallo stesso, ma anche la comprensione dei movimenti del dollaro statunitense, dell'inflazione e di tutti i fattori geopolitici legati all'oro e all'argento.

Energie

Le energie sono un altro tipo di merce molto popolare. Le energie comprendono il petrolio greggio, la benzina e il gas naturale. Ai trader piacciono le commodity energetiche perché tendono ad avere un trend molto positivo. Inoltre, sono di natura stagionale. Ad esempio, i prezzi del petrolio e del gas naturale possono spesso aumentare durante l'inverno, quando si prevedono temperature estremamente basse. La benzina può salire in estate in previsione di un aumento della domanda da parte dei consumatori in vacanza. Poiché molte delle materie prime energetiche provengono dal Medio Oriente, possono essere piuttosto sensibili ai rischi geopolitici della regione.

Esempio di trading

Supponiamo che vogliate negoziare l'oro e che abbiate deciso di farlo utilizzando i CFD. Supponiamo che l'oro sia quotato a 1.821,00 dollari in offerta e 1.821,50 dollari in domanda. Il prezzo ask è quello che pagherete per andare long. Potete aprire un mini CFD su 10 once d'oro, pari a 18.215 dollari di oro. Inoltre, supponiamo che stiate utilizzando una leva finanziaria di 20:1. Ciò significa che dovrete mettere in conto una leva di 20:1. Ciò significa che dovrete mettere in conto un margine del 5%, ovvero 910,75 dollari.

Se una settimana dopo l'oro si trova a 1.851,50 dollari, otterrete un profitto di 300 dollari sull'operazione, mentre se l'oro scende a 1.791,50 dollari subirete una perdita di 300 dollari sull'operazione. Il broker addebiterà gli interessi per la settimana in cui avete mantenuto il contratto, ma in questo scenario vedreste approssimativamente un guadagno o una perdita del 30% sul vostro investimento.

Vantaggi del trading di materie prime

I vantaggi del trading di materie prime sono numerosi e il più frequentemente citato è la diversificazione. Le materie prime non sono correlate alla maggior parte degli altri asset, quindi possono fornire una forma di copertura contro le oscillazioni di altri mercati.

Gli speculatori amano le materie prime anche per la loro tendenza ad avere forti tendenze e per la loro volatilità. Entrambi questi fattori possono contribuire a fornire un'opportunità di buone operazioni quando il trader fa previsioni corrette, ma a volte questi fattori possono avere un impatto negativo per il trader. Infine, alcune materie prime possono rappresentare un'importante copertura contro l'inflazione, che può essere benvenuta quando il valore di valute, obbligazioni e azioni viene eroso dall'inflazione.

Svantaggi del trading di materie prime

Così come la leva aumenta i potenziali guadagni in qualsiasi operazione con CFD su materie prime, aumenta anche le potenziali perdite. Ciò rende la leva un'arma a doppio taglio, che rappresenta sia un vantaggio che uno svantaggio quando non viene utilizzata correttamente.

Un altro svantaggio, spesso non considerato dagli aspiranti trader di CFD su materie prime, è la quantità di ricerche e conoscenze necessarie per prevedere con successo i movimenti delle materie prime. I mercati sono molto complessi e non è raro che i trader vengano colti da rischi geopolitici che non avevano considerato.

Avviso di rischio

Il trading su Forex/CFD comporta un elevato livello di rischio per il vostro capitale a causa della volatilità del mercato sottostante. Questi prodotti potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori. Pertanto, è necessario assicurarsi di comprendere i rischi e rivolgersi a un consulente finanziario indipendente e adeguatamente autorizzato.

% completata

Metodi di pagamento
Per poter effettuare un altro deposito, è necessario verificare il proprio conto.
Il vostro file è stato rifiutato. Si prega di contattare l'assistenza clienti.
Capisco

Caro ${UserName},

Questa azione non è disponibile per un conto demo.
Passate al conto live, aggiungete fondi e iniziate a fare trading.

Finanziare il conto

Questa sezione è riservata ai clienti, si prega di effettuare il login o di registrarsi.